Guida in stato di ebbrezza: cosa si rischia?

guida in stato di ebbrezza

Mettersi alla guida dopo aver bevuto un paio di bicchieri di vino capita a tutti, non solo ai più giovani. Tuttavia la guida in stato di ebbrezza costituisce un illecito, per questo motivo è bene conoscere i rischi che si celano dietro tale condotta.
Mi chiamo Mattia Fontana ed esercito la professione di Avvocato penalista a Roma. In questo articolo ti parlerò della guida in stato di ebbrezza e di cosa si rischia guidando ubriachi.

Stai cercando un Avvocato penalista ed hai bisogno di una consulenza? Contattami!

Guidare da ubriachi costituisce un illecito, di varia natura. Ma quali sono le soglie previste dalla legge per considerare illecito il comportamento di chi si mette alla guida dopo aver bevuto? E cosa si rischia se si guida in stato di ebbrezza?

 
 

Il tasso alcolemico legale per la guida in stato di ebbrezza [ torna al menu ]

In Italia il tasso alcolemico legale sopra il quale non dover andare per evitare sanzioni è di 0,5 grammi/litro.
Se bevi una quantità di alcol tale da non superare la predetta soglia, non incorrerai in alcuna sanzione. Se invece il tasso alcolemico risulti superiore alla soglia di 0,5 grammi/litro, la condotta tenuta sarà considerata dalla legge un illecito.

 

Quanto si può bere per non rischiare? [ torna al menu ]

Non esiste una risposta certa, dipende da numerose circostanze.
Tuttavia esistono tabelle (All. 1 e 2 Decreto 30 Luglio 2008), presenti in molti ristoranti e bar, che consentono di capire quanto è possibile bere.
Ad esempio: ad un uomo di corporatura media (80 kg), a stomaco vuoto, occorrono due birre di gradazione alcolica pari a 5% per ottenere un tasso alcolemico pari a 0,48 grammi/litro.
Una donna di 55 kg otterrebbe un tasso alcolemico pari a 0,46 grammi/litro bevendo, a stomaco vuoto, una sola birra di gradazione alcolica pari a 5%.
Nei casi appena indicati non verrà applicata alcuna sanzione.
Per i neopatentati, giovani fino a 21 anni, camionisti, tassisti e guidatori di autobus il limite è abbassato a 0 grammi/litro.
Ciò vuol dire che questi soggetti non possono bere prima di mettersi alla guida.
La domanda allora è: cosa si rischia se si guida in stato di ebbrezza?

Obiettivo primario dello Studio Legale Penale di Roma fondato dall’Avvocato penalista Mattia Fontana, è quello di garantire la miglior difesa e tutela per i propri assistiti.
Se necessiti di un Avvocato esperto in diritto penale a Roma contattami per una consulenza.

 

Che succede se mi beccano ubriaco alla guida? [ torna al menu ]

L’art. 186 del Codice della Strada prevede tre tipologie di sanzioni:
a) tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 grammi/litro: sanzione amministrativa del pagamento di una somma (da € 543 ad € 2.170) oltre alla sospensione della patente di guida da tre mesi a sei mesi.
b) tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 grammi/litro: ammenda da euro 800 ad euro 3.200 e l’arresto fino a sei mesi oltre alla sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno.
c) tasso alcolemico superiore ad 1,5 grammi/litro: ammenda da euro 1.500 ad euro 6.000 e l’arresto da sei mesi ad un anno oltre alla sospensione della patente di guida da un anno a due anni. In tale ultima ipotesi si rischia la confisca del veicolo a meno che lo stesso non appartenga a persona estranea dal reato, ma in questo caso la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata.
Nel primo caso quindi al comportamento illecito consegue una sanziona amministrativa (quella che comunemente viene chiamata multa), negli altri due casi la condotta tenuta è considerata reato.
Che succede infine in caso di rifiuto del conducente a sottoporsi all’alcoltest? La legge considera applicabili direttamente le sanzioni previste dalla lettera c), corrispondente alla fascia più grave.

 

Guida in stato di ebbrezza: conclusioni [ torna al menu ]

Guidare dopo aver bevuto può essere davvero pericoloso per sé e per gli altri.
Il reato di guida in stato di ebbrezza poi, comporta una serie di prescrizioni mediche volte a riottenere la patente, dopo che ne sia stata disposta la sospensione. Si tratta di un percorso lungo e dispendioso.
Se sei stato indagato per guida in stato di ebbrezza e necessiti di un Avvocato, non esitare a contattarmi.

Per ulteriori approfondimenti visita l’apposita sezione reati stradali presente sul sito.

Stai cercando un Avvocato penalista ed hai bisogno di una consulenza? Contattami!