Dopo quanto arriva una querela a casa?

dopo quanto arriva una querela a casa?

Avvocato ma dopo quanto arriva una querela a casa?
È una domanda alla quale rispondo spesso ma che si fonda su presupposti sbagliati, come a breve vedremo.
Le domande alle quali è necessario rispondere sono quindi: come si viene a conoscenza di una querela? E quanto ci mette ad arrivare una querela?
Presta la massima attenzione e continua a leggere l’articolo, a breve troverai tutte le risposte alle tue domande.


Mi chiamo Mattia Fontana ed esercito la professione di Avvocato penalista a Roma. In questo articolo risponderà alla domanda “dopo quanto arriva una querela a casa?” oltre a spiegarti cos’è una querela.
Se invece vuoi saperne di più sulla querela in generale ti consiglio il seguente articolo: Querela: significato, termine, remissione

Stai cercando un Avvocato penalista ed hai bisogno di una consulenza? Contattami!

 
 

Cos’è una querela? [ torna al menu ]

È importante innanzitutto specificare che per alcuni reati, è assolutamente necessario che la persona offesa presenti una querela per far iniziare il procedimento penale.
Si tratta di un atto attraverso il quale la persona offesa informa le autorità del compimento di un determinato reato e chiede la punizione del colpevole.
La querela è una condizione di procedibilità. È cioè una condizione assolutamente necessaria per procedere penalmente nei confronti di una persona per determinati reati. Questi reati sono detti appunto, “perseguibili a querela di parte” (si tratta solitamente, ma non sempre, di reati meno gravi).
La querela può essere presentata nel termine di tre mesi da quando la persona offesa ha avuto conoscenza del fatto.

 

Cosa succede a seguito di una querela? [ torna al menu ]

Dopo che la persona offesa ha proposto la querela, le forze dell’ordine, trasmetteranno gli atti alla Procura della Repubblica competente. Inizieranno le indagini volte a verificare se la notizia di reato risulti fondata. In tale fase potranno essere raccolte numerose prove: potranno essere ascoltate persone informate sui fatti, potranno essere disposti accertamenti di vario tipo, sia su cose che su persone. Al termine delle indagini il Pubblico Ministero potrà: presentare richiesta di archiviazione nell’ipotesi in cui dovesse ritenere non fondata la notizia di reato oppure, nel caso contrario, farà notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari a seguito del quale comincerà il vero e proprio processo penale.

 

Dopo quanto arriva una querela a casa? [ torna al menu ]

Poste le necessarie premesse è possibile ora rispondere alla domanda iniziale ossia “dopo quanto arriva una querela a casa?”
Beh sappi che la querela non arriva a casa. Dopo la sua presentazione infatti verrà trasmessa dalle Forze dell’Ordine alla Procura competente e potrai ritirare gli atti del procedimento penale (inclusa la querela) dopo la conclusione delle indagini.
L’unica cosa che puoi fare se pensi di essere stato querelato è chiedere informazioni in merito al procedimento penale tramite una specifica richiesta (l’istanza ex art. 335 c.p.p.) ma in alcun modo potrai leggere la querela.

Stai cercando un Avvocato penalista ed hai bisogno di una consulenza? Contattami!

 

Quanto ci mette ad arrivare una querela? [ torna al menu ]

Come detto la querela non arriva a casa. Tuttavia se ti stai chiedendo quanto tempo trascorre tra il momento in cui sei stato querelato ed il momento in cui puoi leggere gli atti (e quindi la querela) deve sapere che la durata delle indagini preliminari non può superare il termine di diciotto mesi o, se si procede per una contravvenzione (sono chiamati così i reati meno gravi), un anno.
La durata massima è tuttavia di due anni se le indagini preliminari riguardano gravi reati tra i quali ad esempio: l’estorsione aggravata, la rapina aggravata, alcuni tra i reati sessuali, l’omicidio, l’associazione di tipo mafioso ecc..
Tali termini non vengono rispettati in modo scrupoloso, tuttavia potrai leggere gli atti solo all’esito della conclusione delle indagini preliminari.

 

Dopo quanto arriva una querela a casa? Conclusioni [ torna al menu ]

Se hai letto attentamente l’articolo avrai capito che la domanda: “Dopo quanto arriva una querela a casa?” (clicca qui se vuoi approfondire su cos’è una querela) è una domanda sbagliata.
Avranno infatti inizio le indagini preliminari ma la querela non ti verrà notificata. Potresti venire a conoscenza del fatto che vi è un indagine a tuo carico in modi diversi, tuttavia per leggere la querela dovrai aspettare la conclusione delle indagini.
Ad ogni modo se sei stato denunciato ti consiglio di rivolgerti ad un Avvocato penalista che sappia darti le giuste indicazioni anche in vista di un eventuale processo penale.
Se hai ricevuto una querela contattami.

Stai cercando un Avvocato penalista ed hai bisogno di una consulenza? Contattami!

Lascia un commento